sabato 22 dicembre 2012

Stati Uniti (terza parte): Vegas, il paese dei balocchi


Las Vegas, ultima tappa del mio tour…la chiamano anche semplicemente Vegas! E’ senza dubbio un “paese dei balocchi” (mancava veramente solo Pinocchio con il gatto e la volpe!!!!). Tutto è alquanto finto e surreale: persone che si accaniscono alle slot machine, fra cui tante donne anziane, dalla sera alla mattina, ”around the clock” come si dice…Ebbene questa città, simbolo del gioco d’azzardo e della totale libertà (anche di fumare in luoghi pubblici..), mi ha fatto pensare a come potrà essere considerata fra mille anni. I grandi casinò verranno visitati, come accade oggi nei siti archeologici, tramite un percorso di visita che ne farà conoscere l’architetto, il committente, le usanze di chi ci giocava, ritrovando video, foto, fiches come reperti storici. I casinò saranno i resti culturali di Las Vegas. Paragoniamoli al nostro Colosseo, per esempio (…”che azzardo”!!): noi visitiamo oggi un luogo dove gli antichi romani facevano morire gli schiavi sbranati per gioco da belve feroci, un’attività cruenta contro ogni morale che andava molto di moda! Se non altro oggi a Las Vegas non muore nessuno…Un assurdo parallelismo ma efficace per capire che bisogna sempre osservare con occhio critico e senza pregiudizi ciò che ci circonda.
Nella capitale del gioco senza limiti ci siamo rimasti tre notti, ma devo dire che il tempo è volato! Si viene risucchiati dalle luci delle insegne e dalle riproduzioni degli edifici più famosi al mondo (Tour Eiffel, Statua della Libertà, la Sfinge, i canali di Venezia, le statue romane), dalla musica che trovi ad ogni angolo di strada (esce da mega altoparlanti presenti nei vari casino e nei centri commerciali), dalla varietà delle persone che si incontrano. Una volta nella vita, si deve passare anche da Las Vegas.


Venetian - Las Vegas

Venetian - Las Vegas

Venetian - Impressionante...sono all'interno e sembra di
essere a Venezia veramente, manca l'acqua alta. Notare il cielo FINTO

Ceasar Palace - Las Vegas ...quello di "Una notte da leoni"
La statua della libertà a  Las Vegas
Non facciamoci mancare le montagne russe in mezzo alla città!!!!


9 commenti:

  1. Voglio partire subito! Mi fa uno strano effetto passare dal tuo blog, il mio titolare non è per niente contento ;) Ti faccio tanti auguri di un felice e sereno Natale, tesoro, che sia sfavillante e gioioso, speciale per te e pee chi ti sta a cuore. un abbraccio grandissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Eleonora, tantissimi aufuri anche a te! si è vero il mio blog si è arricchito, e sono troppo contenta! un fortissimo abbraccio!

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. ...che pasticcio, ho erroneamente eliminato il commento!...lo riscrivo
    Ciao Peretta & Co,
    Tantissimi Auguri di Buon Natale e Felice Anno.

    Un abbraccio forte
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Antonella, tanti auguri pure a te e grazie del messaggio!!! Stefania & Luisa

      Elimina
  4. Tantissimi auguri di buone feste!

    RispondiElimina
  5. un gran bel reportage, complimenti auguri di buon anno 2013

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmine! auguri anche a te e alla prossima visita! ciao Stefania

      Elimina