martedì 7 gennaio 2014

Alla ricerca del silenzio....Il Lago di Molveno

Sono convinta che a volte bisogna perdersi per poi potersi ritrovare,  ritrovare se stessi e le proprie abitudini è una delle cose che più mi piace perché è come ogni volta riscoprire la propria persona..
In questi due mesi mi sono persa,  ma oltre a questo di sicuro non sono una persona molto metodica e precisa, di cose da scrivere, raccontare e dire ne avrei sempre tante, il problema a volte è il tempo che spesso mi manca, ma in primis è la COSTANZA, con la quale non sono mai andata d'accordo.
Eccomi ritornata e il mio post è dedicato ad un luogo di pace, che dopo questo periodo frenetico di feste è l'unica cosa che vorrei ritrovare.

Quest'inverno sono stata sul Lago di Molveno, per un weekend di relax e di silenzio, lontano dalla città. Io ricerco costantemente questi momenti di isolamento. Il Trentino è una regione che personalmente adoro, non solo per la bellezza dei suoi luoghi, ma anche per la cucina e il buon vino.
Oltre alla passeggiata sulle sponde, abbiamo pensato bene di prendere il pedalò e fare un giro anche sul lago, dove la temperatura non era il massimo, faceva freschino e c'era un po' di umidità, ma ne valeva assolutamente la pena. Il giorno dopo cabinovia e su per la Paganella per una passeggiata,  dove le nuvole basse lentamente salivano su per la montagna e lentamente cambiavano forma.
Sono tornata rinata, ovviamente credo che anche il periodo di transizione tra la fine dell'estate e la preparazione di tutti gli impianti per la stagione sciistica abbiano giocato a nostro favore.
 
Buon inizio 2014 a tutti! :-)
Luisa