venerdì 30 settembre 2016

Trekking in Val di Fassa

Finalmente dopo un anno mi sono decisa a riprendere in mano il blog.
Il motivo dell'abbandono è sempre la mia poca costanza, ma sopratutto la mancanza di tempo.
E' stato un anno pieno di novità dal punto di vista lavorativo e personale, e il trasferirmi in una nuova città sempre per lavoro non ha giovato al mio tempo libero che è diventato ancora minore.
Per fortuna il tempo per viaggiare non mi manca mai, e credo che sia una delle cose che non mi mancherà mai, essendo fondamentale nella mia  vita.
Muoversi, spostarsi, viaggiare significa aprire la mente a nuove culture e l'emozione che ti possono dare è idescrivibile.
Finchè non riordino le foto di quest'estate, posto le foto del weekend scorso passato in  Val di Fassa, dove abbiamo goduto di una vista spettacolare del Sasso Piatto e devo dire che ogni volta la Val di Fassa non delude mai, meravigliosa come sempre
Arrivati il venerdì pomeriggio, dopo essere stati in hotel, abbiamo fatto un giro per Campitello, adorabili i profimi di montagna che si sentivano, dalla brace dei camici ai profumi della terra.

Campitello di Fassa

Campitello di Fassa
Il giorno dopo ci siamo svegliati prestissimo, e dopo una bella colazione, vai di di trekking!
Abbiamo scelto dal sito della Val di Fassa che è sempre una garanzia, un percorso che durava 5h30, che partiva dal Col Rodella (2.318m), dove ci siamo arrivati grazie alla funivia e si inizia a percorrere il sentiero Friedrich-August-Weg, dove si incontrano il Rifugio Pertini e  il Rifugio Friedrich August.
Per pranzo ci siamo fermati al Rifugio Sasso Piatto dove ci siamo fermati per un favoloso pranzo a base di formaggi di malga da loro prodotti, canederli e casunzei.
Sasso Piatto (2.969m)

Col Rodella
Col Rodella e in fondo Campitello di Fassa


Sentiero Friedrich-August-Weg

Marmottina
Rifugio Sasso Piatto 

Dopo la sosta abbiamo iniziato la discesa verso Campitello, abbiamo passato il Passo di Ores e dopo un paio di ore siamo arrivati al Rifugio Micheluzzi (1.850m) e devo dire che il percorso è stato  intervallato da pioggia e sole, come spesso accade in montagna ma basta essere attrezzati e avere un k-way per la pioggia :-)
Infine dopo il Passo Duron siamo arrivati a Campitello.





 La sera ci siamo deliziati, e a dire deliziati è anche fin poco riduttivo, di una cena a Malga Panna un ristorante gourmet presso Moena inserito nella Guida Michelin, un armonia di sapori e gusti.

Malga Panna
Malga Panna

Nessun commento:

Posta un commento