martedì 12 aprile 2011

Tamara...Tamara...e solo Tamara!

Probabilmente credo che si sia capito, ma lo ribadisco, io la AMO!


Con mia somma gioia, ritornano finalmente in Italia le sue opere, ovviamente non perderò occasione per poterci andare, e per fare in modo che la Sindrome di Stendhal si impossessi di me.
Dall’11 marzo al 3 luglio 2011, Tamara de Lempicka una delle maggiori esponenti dell'Art Decò simbolo delle istanze moderniste degli anni Venti e Trenta, viene presentata a Roma, al Vittoriano, in una mostra curata da Gioia Mori attraverso un confronto diretto tra le sue opere e quelle dei suoi contemporanei.

 Io vengo catturata dai colori, dalle linee allo stesso tempo sinuose ma decise, al chiaroscuro e dall'espressività dei volti. Per cui prossima tappa: ROMA!

Nessun commento:

Posta un commento